Un tecnico dell'impresa costruttrice del cavo si aggiunge al team di valutazione

Conclusi tutti i lavori di riscatto, sono state avviate le operazioni necessarie per recuperare le cabine bloccate sui cavi e riportarle alle stazioni. In questo momento l'impianto è normalizzato e le cabine si trovano nella cosiddetta posizione iniziale. Ieri pomeriggio sono iniziati lavori di ricerca per individuare l'avaria insieme a 2 tecnici specialisti del fabbricante svizzero Doppelmayr/Garaventa.

In questa fase il nostro lavoro ha due obiettivi principali. In primo luogo creare una relazione tecnica sulle cause dell'avaria e in secondo  revisionare, riparare o aggiustare, se necessario, i sistemi coinvolti dall'avaria, in modo da certificare che l'impianto è in perfette condizioni per l'apertura al pubblico.

Allo stesso tempo abbiamo richiesto la presenza di un tecnico dell'impresa costruttrice dei cavi della funivia Fatzer, anch'essa svizzera, per effettuare una revisione completa dei cavi e certificare lo stato adeguato per il corretto funzionamento dell'impianto. Verrà elaborata anche una relazione che certifichi i lavori che si eseguiranno sui cavi. Questi lavori inizieranno venerdì all'arrivo del tecnico a Tenerife.

Il prossimo giovedì 23 marzo il servizio verrà ripristinato in condizioni di massima sicurezza.

CATEGORIE: Funivia del Teide Condividi

Tenemos a dispoción de los clientes las hojas de reclamaciones en nuestras oficinas sitas en la C/San Francisco Nº 5, 4º Planta, C.P 38002, en Santa Cruz de Tenerife. Horario de atención al público de lunes a viernes de 8 a 16 horas